Polli e Galline

5 consigli pratici per prendersi cura delle galline ovaiole

Il pollaio domestico sta diventando una scelta sempre più frequente in molte famiglie, munite di giardino oppure che hanno la fortuna di vivere in campagna.

Per questo scopo le galline ovaiole sono la tipologia di galline migliori, non hanno bisogno del gallo per deporre le uova, possono deporne uno al giorno, in un anno quasi 300 uova.

Durante l’anno con arrivo del freddo avranno un calo della produzione ma non temete in primavera ed estate riprenderanno il solito ritmo di cova.

La loro vita va dai 5 agli 11 anni, questo vuol dire una lunga produzione di uova home made!

Sono animali estremamente intelligenti, bisogna allevarle con amore affinché siano produttive al massimo. L’amore e la cura devono essere presenti in tutti gli elementi, dal pollaio al mangime.

polly gothique5 consigli pratici

1 – Un buon pollaio, è il primo elemento che non deve mancare! È la casa delle tue galline, deve essere resistente, caldo in inverno e fresco d’estate, soprattutto deve poterle proteggere dall’acaro rosso.

2 – Oltre al pollaio per le galline è necessario avere anche uno spazio esterno per ruzzolare liberamente. Le galline devono avere dei loro momenti di svago non devono stare sempre nel pollaio, devono potersi divertire tra di loro e godersi la luce del sole.

3 – Il mangime che viene dato alle galline deve essere completo, contenente tutte le proteine che la gallina ha bisogno per crescere e per sopportare la produzione di uova senza perdere i suoi fabbisogni nutritivi.

4 – Costanti attenzioni, qualsiasi animale deve essere amato e rispettato, per questo il pollaio deve sempre essere ben pulito, una pulizia settimanale è obbligatoria, seguita da una pulizia più approfondita da effettuare almeno due volte l’anno, nei periodi caldi meglio, in modo tale da lasciar fuori le galline senza farle soffrire il freddo.

5 – Ultimo ma non per importanza, le galline sono animali da compagnia non devono essere isolate e confinate solo nel giardino, ma renderle partecipi della nostra vita domestica, ad esempio giocando con loro, viziandole con del mangime in più, insomma amarle e non trattarle solo come un animale che sforna uova!

polly farm plusLe diverse razze delle galline ovaiole

Tra le razze più diffuse ci sono; la gallina Padovana, conosciuta per la sua dimensione e per il ciuffo che la contraddistingue, è una gallina affettuosa e docile, depone piccole uova. La sua caratteristica estetica la rende da sempre allevata come una tra le più belle galline ornamentali e da compagnia.

Altra razza ovaiola di origine italiana è la Livornese è la gallina ovaiola per eccellenza, tra tutte le razze di ovaiole è di certo quella più produttiva, produce quasi 300 uova l’anno.

Anche la gallina ovaiola Siciliana ha origini italiane, viene paragonata alla Livornese per la sua produzione di uova.

Le galline Amburgo hanno una produzione discreta, all’incirca 200 uova l’anno.

La gallina Amrock è dolce e socievole così tanto da affezionarsi a chi la possiede, la sua taglia è più grande delle altre razze di ovaiole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.