Polli e Galline

Pollaio per galline ovaiole: scopri i migliori modelli

Allevare delle galline in città proprio come si fa in campagna è possibile: è sufficiente scegliere il pollaio giusto e avere un giardino. Nido, posatoio, rampa di accesso: leggi l’articolo per scoprire i nostri consigli per coccolare al meglio questi animaletti prima di raccoglierne le uova.

polly farmDIVERSI TIPI DI POLLAIO

Esistono tre tipi di pollaio, ognuno dei quali presenta vantaggi e svantaggi. Il pollaio mobile è il modello più diffuso per l’allevamento amatoriale di poche galline. Il suo vantaggio principale consiste nella possibilità di essere spostato in base ai bisogni delle galline, ad esempio, per garantire loro un nuovo angolo di terreno su cui razzolare. Lo svantaggio principale risiede invece nel fatto che lo spostamento non sempre è agevole, nonostante le ruote.

Il pollaio fisso è il modello ideale se desideri una struttura fissa e duratura. Può essere composto da diversi materiali, a condizione di essere ben isolato e robusto. Si consiglia di montarlo sollevato da terra, su paletti, in modo da consentire la circolazione dell’aria al di sotto ed evitare alle galline possibili problemi d’umidità. Il suo vantaggio principale consiste nel fatto di poter essere costruito su misura ed avere grandi dimensioni. Da scegliere solo se la gallina può scorrazzare liberamente all’esterno del pollaio nel corso della giornata.

Il pollaio con recinto è utilizzato nell’allevamento di un grande numero di galline e necessita di un giardino con una superficie più ampia. Questo tipo di pollaio va considerato solo come una gabbia, perché necessita di un’altra struttura al suo interno, il pollaio, ovvero il luogo in cui le galline dormono e covano (il termine pollaio indica un recinto per l’allevamento delle galline o il luogo della cova).

Infine, il pollaio che produciamo noi: il pollaio realizzato con materiale hpl. Tale materiale è molto particolare e viene usato anche nell’arredamento, per fare le cucine o nelle spa per costruire le porte dei bagni o gli armadietti. Questo perché è un materiale che veramente non assorbe l’umidità e di conseguenza non si rovina. L’hpl è in grado di risolvere un grosso problema che affrontano ogni giorno gli allevatori: gli acari. L’acaro attacca la casetta e di conseguenza anche le galline, causandone in alcuni casi anche la morte, ma con questo materiale no! I pollai da esterno Cucciolotta sono di alta qualità, per questo li consigliamo appassionatamente!

polly classic3 CONSIGLI PER POSIZIONARE E PULIRE IL POLLAIO

  1. Se il pollaio è in legno, trattalo regolarmente e ripetutamente con prodotti non nocivi per l’ambiente le galline, che non rischiano di finire all’interno delle uova;
  2. Fai in modo che la pulizia sia semplice, la lettiera deve essere cambiata con regolarità;
  3. Orienta bene il pollaio, perché la luce è alla base di un’igiene corretta. Un pollaio esposto a sud su cui batte il sole tutto il giorno sarà meno favorevole allo sviluppo di malattie e parassiti rispetto a un pollaio orientato a nord.

Per ulteriori curiosità visita il nostro blog con tanti altri articoli e informazioni!